Psichiatria

Crisi di Coppia

italiano

 

  • Perché una Coppia va in Crisi e ricerca una terapia di coppia?

Il termine “coppia” indica “due persone, due amanti, o due cose uniti insieme per qualche scopo” (Dizionario Garzani 1986).

I greci davano alla parola “crisi” il significato di “prova” e di “passaggio”, i cinesi indicano la crisi con un ideogramma che condensa l’idea di “possibilità” e di “rischio”.

Nella sua radice etimologica, la parola crisi racchiude il senso profondo del cambiamento, che è al tempo stesso nascita e morte, occasione e insidia, opportunità e pericolo. Senza crisi non vi sarebbe cambiamento né, dunque, vita. I momenti di crisi nella coppia sono dunque anche vitali, perché, se superati, permettono un cambiamento e una crescita della coppia, anche se spesso si traducono in litigi interminabili, tradimenti e infedeltà, assenza di intimità…

La terapia di coppia può aiutare a recuperare il rapporto superando e tesaurizzando la crisi cioè trasformandola in un’opportunità di crescita.

Oppure può essere utile per le coppie che decidono di separcoppia-3arsi, perché aiuta ad attraversare la separazione serenamente, evitando conflitti e risentimenti.

Presentarsi alla prima seduta può essere fonte di ansia e preoccupazione. Il primo incontro è però fondamentale per capire se la terapia può essere utile e per progettare un lavoro.

Di norma viene proposta almeno una seduta individuale nella quale potrete comunicare i vostri bisogni, eventuali preoccupazioni e sarete liberi di comunicare la vostra situazione attuale. Questo aiuta lo psicologo a capire cosa pensa ognuno di voi rispetto la situazione che state affrontando. A seconda dei casi si può anche proporre sedute di coppia fin dai primi incontri.

La frequenza degli incontri di coppia va dalle due volte a settimana alla volta ogni quindici giorni e va concordata con il terapeuta in accordo con gli obiettivi e il momento che sta vivendo la coppia.

 

  • Falsi miti: il terapeuta non fa l’arbitro che dice chi ha ragione e chi ha torto…

Ma mette in evidenza le caratteristiche di quella specifica relazione, non solo gli aspetti negativi ma anche quelli positivi. In che modo? Mediante la relazione terapeutica, il terapeuta aiuta la coppia a riconoscere quali sono i fattori che creano disequilibrio e che poi producono difficoltà e crisi; propone comportamenti e modi di comunicare più funzionali alla vita di coppia in particolare sfruttando le potenzialità e le risorse dei partner, in modo da ristabilire l’equilibrio perso. 

  • Quali possono essere le cause che mettono in crisi una coppia?

Infedeltà: scoprire che il proprio partner sta avendo una relazione extraconiugale può significare la fine di un rapporto di coppia in quanto viene vissuto come un’esperienza estremamente sconvolgente e distruggente. Il supporto fornito dalla terapia può aiutarvi a comprendere perché il tradimento sia avvenuto, sostenendovi e supportandovi a provare a creare un nuovo legame prima di decidere di interrompere il rapporto di coppia. Il tradimento non è sempre causato dalla fine dell’amore, ma anche da un disagio di coppia che ha bisogno di essere ascoltato e affrontato attraverso il lavoro di coppia.

coppia-2

Esperienze traumatiche: incidenti, malattie, aggressioni, violenze, lutti, tentativi di suicidio… sia presenti che passati.

Perdita di sentimenti: può assumere forme di ostilità e rabbia, oppure silenzio e rifiuto. Spesso sono connessi a problemi nella sfera sessuale (vaginismo, impotenza, precocità…)

 

  • Cosa posso fare se la mia coppia non vuole partecipare agli incontri?

Potete proporgli una terapia individuale, il vostro partner potrebbe non voler intraprendere una terapia di coppia per paura che possa peggiorare le cose o addirittura distruggere il rapporto.

  • letture consigliate:

Amarsi amando: Michele Minolli e Romina Coin, 2007.

L’amore può durare? Mitchell, 2002.

  • Come posso prenotare un appuntamento?

Riceviamo a Milano, in Via Alvise Cadamosto 8 (Porta Venezia) e in Piazza Vesuvio 45 (Sant’Agostino o Conciliazione).

**********************************************

Contatta:

Psicologa clinica  Martina Larsen Paya    +39 349 1696270

– Psicologa clinica    Martina Trinchieri      +39 393 5564912

– Psicologo Psicoanalista Marcello Florita   +39 3485123593  http://www.marcelloflorita.it/

**********************************************

 

Articolo scritto da Dott.ssa Martina Larsen Paya in collaborazione con il Dott. Marcello Florita